3831 visitatori in 24 ore
 157 visitatori online adesso





destionegiorno
Stampa il tuo libro



claudio coppini

claudio coppini

Vorrei cominciare queste poche righe che raccontano di me, partendo dal succo di una mia lettera aperta inviata all’allora AD di Fiat, Sergio Marchionne, pubblicata da La Nazione, in risposta ha certe sue affermazioni forti rivolte a Firenze e i fiorentini e quindi partendo da lì mi sono posto il ... (continua)


Nell'albo d'oro:
Il fiorellino giallo
Cammino per strada
in compagnia dei pensieri,
un fiorellino giallo
spunta ostinato
dal marciapiede,
mi sorride.
Torno...  leggi...

Chi ama lo sa
Ci sono, ci sto dentro
ci credo, non ho paura.
Ci metto la faccia,
mani e piedi.
Mantengo sempre le promesse,
ma finché...  leggi...

Bellezza va a braccetto con tenerezza
Andare al di là
con te e Chagall
mentre qualcuno lassù
colorava la promessa di blu.
Giorni inattesi, felici
di un amore...  leggi...

Per tutte le volte
Morirò
per tutte le volte
che non ho vissuto
non ho amato
non ho detto le parole
che dovevo.
Non sono rimasto
in...  leggi...

Sassi di stelle
Apro il sacchetto
e osservo.
Piccoli sassi
scelti sulla riva
che hai voluto donarmi.
Li prendo in mano
li...  leggi...

Nel tempo che viene
Vedo occhi
senza più lampi
pupille girate,
mani che non cercano più.
Dov’ è lo stupore
di quei giorni?
L’amore vivo e grato
che intrecciava
i corpi in danza?
Chi ha reso finito,
l’attimo infinito
tra i tuoi occhi e i miei?
Se guardo il...  leggi...

claudio coppini

claudio coppini
 Le sue poesie

La prima poesia pubblicata:
 
Se cerchi l’alba prima o poi la troverai (20/11/2012)

L'ultima poesia pubblicata:
 
Essere discepoli (05/11/2022)

claudio coppini vi propone:
 Nel tempo che viene (27/11/2012)
 Sassi di stelle (04/08/2013)
 Bellezza va a braccetto con tenerezza (04/08/2016)

La poesia più letta:
 
Nel tempo che viene (27/11/2012, 5169 letture)

claudio coppini ha 6 poesie nell'Albo d'oro.

Leggi la biografia di claudio coppini!

Leggi i 5 commenti di claudio coppini

claudio coppini su Facebook


Autore del giorno
 il giorno 02/08/2020
 il giorno 21/06/2020
 il giorno 08/06/2020
 il giorno 25/05/2020
 il giorno 11/05/2020
 il giorno 20/04/2020
 il giorno 12/04/2020
 il giorno 27/03/2020
 il giorno 25/11/2019
 il giorno 25/11/2019
 il giorno 01/08/2019
 il giorno 31/07/2019
 il giorno 30/07/2019
 il giorno 29/07/2019
 il giorno 28/07/2019

Seguici su:



Cerca la poesia:



claudio coppini in rete:
Invia un messaggio privato a claudio coppini.


claudio coppini pubblica anche nei siti:

RimeScelte.com RimeScelte.com

ParoledelCuore.com ParoledelCuore.com

ErosPoesia.com ErosPoesia.com

DonneModerne.com DonneModerne.com

PortfolioPoetico.com PortfolioPoetico.com




Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

L'ebook del giorno

Canti

Giacomo Leopardi è ritenuto il maggior poeta dell’Ottocento italiano e una delle più importanti figure della letteratura (leggi...)
€ 0,99


claudio coppini

La piovra innamorata

Fantasia
Tutto è singolare, emergenziale
al tempo del contagio.
C’è bisogno di viva fantasia
ed equilibrio per stare dentro
alla clausura involontaria.
E allora, ti do il benvenuto,
Genio notturno, che vieni a farmi visita
con l’ immaginazione onirica.
Tu sei maestro nel trasformare
la realtà in sogno e viceversa.

Fammi capire... quello lì, per te, sarei io?
Ma che ci faccio in pieno inverno,
davanti al grande specchio marino?
Ah, non sono solo, vedo che c’è
anche una donna un po’ più in là.
EHI, AHI, OHI, UHI, GULP,...
ma che succede?
Anzi che mi succedeeeeeee?!
Il mio viso si sta allungando,
trasformando, deformando...
AIUTOOOOOOOOOOOOO!
L’acqua del mare ora mi fa da specchio,
ma non ho il coraggio di guardare
la mia immagine riflessa.
Oh, mamma mia, vedo la mia testa
ovaleggiante, gommosa, lucida.
La bagno e le gocciole scivolano via.
Ho la pelle impermeabile...
non mi riconosco più!
Le mie braccia, adesso,
sono smisurate, non stanno ferme
e strusciano la sabbia.
Cercano l’acqua, il mare disperatamente.
Oh, mio Dio, non sono più solo due, ma molte,
molte di più, ora le conto... ma perdo il conto.
ARGH, non sono. proprio braccia
e non assomigliano neppure alle pinne gialle
della pubblicità del Tonno Nostromo, per capirsi.
Sembrano più essere dei tentacoloni, almeno una decina.
La cosa buffa, è che non faccio paura, nemmeno a me.
Assomiglio più al personaggio fantastico di un fumetto
o un essere in 3D della Walt Disney Pixer.
O forse un nuovo super eroe dei videogiochi marini.
Intanto specchiandomi meglio nel mare piatto, davanti a me,
ho la sensazione con questi braccioni tentacolari
di rassomigliare a una piovra marina.
Un piovrone maschio... e ora che lo guardo meglio,
neanche niente male. Direi con un certo fascino a modo suo.
E il sogno, comincia a scorrere come fosse un film.
Dopo un centinaio di bracciate in immersione
sono arrivato in mare aperto e sto imparando a nuotare sincronizzando le dieci le braccia tentacolarii
e vi posso assicurare che non è per niente facile...
Aiutooooooooo!
A un tratto i miei occhioni periscopici
intercettano una sagoma in lontananza
provo a mettere meglio a fuoco l’immagine,
man mano che mi avvicino. Sembrerebbe un sottomarino?
Ma che ci fa un sommergibile viola appoggiato sul fondale?
Pochi colpi sincronizzati dei miei tentacoli spinati
e in meno di un batter d’occhio gli sono a un passo.
Che stupore quando riconosco, che quello strano mezzo navale,
altri non è che il mitico sottomarino Nautilus,
forse un po’ taroccato. E dietro il grande oblò di bordo...
roba da non crederci, se non lo vedessi con i miei occhi,
c’è, niente di meno che il mitico capitano Nemo!
Ma cosa sta facendo? Mi avvicino ancora un po’
senza farmi scoprire. Ah ecco, sta annotando degli appunti
sul suo diario di bordo.
E mentre sono "immerso" in questa incredibile avventura,
che succede... Mi sento agguantare alle spalle
e sballottare a destra e a sinistra come fossi preso in una rete!
Che spavento, lì per lì! Capirete, non essendo proprio
nel mio habitat più naturale...
Intanto una voce metallica proveniente dal sottomarino
invece che impaurirmi ancora di più, prova a tranquillizzarmi
su quello che sta accadendo.: Ti sto osservando ex umano,
ma tu devi restare calmo, lasciati stropicciare
e non ti succederà niente! Anzi proverai intense sensazioni!
Senza saperlo, caro il mio Piovrone macho,
sei entrato nelle acque eccitate di una giovane piovra femmina
nel tempo degli amori. Non devi aver paura,
non ti farà del male, ha ben altre intenzioni, la signora
ma per un paio d’ore dovrai "sopportare" le sue molteplici coccole a ventosa... eccetera eccetera... ehm, mi hai capito... Lei, come la maggior parte delle piovre femmina in questo periodo ha bisogno di esprimere tutta la sua affettività e sessualità in vista di una prossima maternità. Come dovresti sapere... in natura funziona così! Per lei, questo è il periodo degli amori. Già dimenticavo, per voi umani coccole e affettività sono una perdita di tempo o giù di lì.
Ma tu non dimenticare che per un giorno sei una piovra maschio e devi sapere, aggiunge ancora il capitano Nemo,
che ora vedo distintamente attraverso l’oblò e che sta accendendo la sua immancabile pipa, seduto sulla poltrona blu,
E capisco subitobche sta per cominciare a narrare una delle sue formidabili avventure.
Intanto la "signora" continua inesorabile il suo corteggiamento su di me. Pare che la mia età avanzata di piovro maschio,
non la smonti minimamente anzi la stimolo moltissimissimo.
Non c’è che dire, sono il suo tipo!
Devi sapere, riprende, il capitano, che tra aprile e maggio
le piovre femmina quando vanno in amore gli ormoni gli frullano a duemila, del resto non solo loro, ma questa
sarebbe un’altra storia.
Insomma, capiscono più niente per due mesi o giù di lì
e per farsi passare le prime crisi d’astinenza o in assenza
di corteggiatori maschi... tutte le volte
che una piovra femmina "innamorata" incontra nelle sue giratine acquatiche
un giovane piovro, beh, a dire il vero, anche se, non è più
tanto giovane... non resiste, perde ogni controllo
e la passione la stravolge e travolge
l’ignaro piovro di passaggio.
A quel punto le sue propaggini tentacolari
cominciano a vibrare
come le corde di una chitarra elettrica, le ventose si aprono
e si chiudono a intermittenza progressiva, emettendo suoni psichadelici. E danno inizio a un’ipnotica danza.
Milioni di bollicine elettrizzanti e afrodisiache si spandono
nel mare risvegliando tutti i suoi abitanti.
E appena le capita sotto tiro il “moroso” di turno, lo avvolge
in una nuvola di baciabbracci a ventosa.
Lui come anestetizzato in quel cocktail erotico dalle mille effusioni a 100 gradi non capisce più nulla...
E a un certo punto lo vedi che s’accende e si spegne
a intermittenza, come un albero di natale, in questo caso, marino e a Pasqua visto il periodo!
Mamma li turchi, capitano Nemo, si salvi chi può!
Io un albero di natale a Pasqua, che s’accende e si spegne NOOOOOOO!
Mi aiuti! La prego mi metta in salvo!
Apra il boccaporto del Nautilus e mi liberi dalle grinfie
della piovra forsennata, più che innamorata o mi ritroveranno domattina spiaggiato!
CRAC, CRIC, CROC, capitano lo sa, lei è il mio super eroe preferito, il number one.
Mi ha salvato la vita e gliene sarò eternamente grato.
La piovra innamorata, intanto, rimasta sola e abbandonata,
piange sconsolata... SIGH, SIGH...
E come era apparsa, improvvisamente, scompare nel mare infinito.

Un rintocco dietro l’altro vibrante e deciso
delle campane della chiesa e gli occhi si aprono.
Le lancette dell’orologio segnano le 6, è giorno!
mi stopiccio gli occhi e mi guardo inrtorno...
di acquatico, c’è solo il mio comodo materassone.
Mi alzo, vado davanti allo specchio e tiro un sospirone...
Sono felice di essere di nuovo un uomo e canticchiando
mi avvio in cucina a preparare un caffè-latte caldo
coi biscotti fragranti.

Club Scrivere claudio coppini 14/04/2020 20:47| 708

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.
Se vuoi pubblicare questa poesia in un sito, in un blog, in un libro o la vuoi comunque utilizzare per qualunque motivo, compila la richiesta di autorizzazione all'uso.


 
I commenti dei lettori alla poesia:
Non ci sono messaggi nella bacheca pubblica dei lettori.
Scrivi il tuo commento su questa poesia
Sei un lettore? Hai un commento, una sensazione, un'espressione da condividere con l'autore e gli altri lettori? Allora scrivilo e condividilo con tutti!

La bacheca della poesia:
Non ci sono messaggi in bacheca.

Scrivi le tue sensazioni su questa poesia
Hai una sensazione, un messaggio, un'espressione da condividere con l'autore e gli altri lettori?
Allora scrivilo e condividilo con tutti!

Amazon Prime

Link breve Condividi:


Pubblicate i vostri lavori in un libro

Volete pubblicare un vostro libro, un libro vero? Su carta, con numero ISBN? Con la possibilità di ordinarne copie a prezzo ridotto per voi ed i vostri amici?
Facciamo un esempio: se avete un manoscritto su file doc, docx, odt o pdf già pronto secondo i formati e le impostazioni standard (vedi specifiche) ed un bozzetto di una copertina con immagine a 300dpi allora vi possiamo già fare un esempio del costo con il nostro servizio editoriale base:
Libro di 120 pagine in formato "6x9" (15,24x22,86 cm) in bianco e nero e copertina flessibile opaca a colori pubblicato con il nostro servizio base: 50 copie a 149 euro, 100 copie a 266 euro, 200 copie a 499 euro, comprensive di stampa, iva e spedizione.
Per informazioni cliccate qui.
Attenzione: non tutte le opere inviate verranno accettate per la pubblicazione, viene effettuata una selezione



Lo staff del sito
Google
Cerca un autore od una poesia

Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .
Inserite la vostra pubblicità su questo sito: https://adwords.google.com/cues/7505CA70FA846F4C06E88F45546C45D6.cache.png

Copyright © 2022 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it